Arcadia costruzioni sportive - Sito Web Ufficiale

Tunnel geodetico in acciaio 

Il particolare processo produttivo del TUNNEL GEODETICO IN ACCIAIO permette di riprendere la classica forma della copertura ad archi in legno lamellare consentendo tuttavia un risparmio pari a circa il 25% a parità di standard qualitativi, di durata e di resistenza nel tempo.

La struttura metallica portante viene realizzata seguendo uno schema reticolare di tipo spaziale con irrigidimenti della maglia interna; tutti gli elementi strutturali sono composti da aste tubolari con sezione circolare, opportunamente dimensionate e collegate tra loro attraverso bulloni e speciali giunti di forma sferica ricavati da uno stampato a caldo.
Ulteriore pregio di questi giunti a forma sferica è quello di evitare l’usura del manto di copertura in pvc.

La struttura è progettata e calcolata nel rispetto delle nuove norme tecniche sulle costruzioni D.M. 14 gennaio 2008 e garantisce la resistenza al fuoco prevista dal D.M. 9 marzo 2007.
Il tunnel è coperto da un telo in tessuto poliestere di grammatura 720 gr/mq ad alta tenacità spalmato con mescole a base di PVC su entrambe le facce, resistente ai raggi U.V. e trattato con funghi e muffe.
In corrispondenza del tunnel centrale della copertura sportiva, sui due lati lunghi, sono realizzate delle aperture laterali tali da ottenere i giusti ricambi d’aria previsti dai regolamenti edilizi d’igiene oltre che dalle norme Coni per l’impiantistica Sportiva.
L’apertura dei laterali della palestra permette inoltre durante la stagione estiva di mantenere l’ambiente interno ventilato, evitando così lo stratificarsi dell’aria calda.
Questa tipologia di copertura sportiva consente a costi estremamente concorrenziali rispetto ai classici archi in legno, di coprire luci notevoli o vari campi affiancati grazie alla sua snellezza e all’estrema modularità.